Prescrizione di farmaci e salute pubblica

Da un articolo pubblicato sul primo numero della rivista British Dental Journal del 2011 risulta che in Galles il 9% delle prescrizioni di antibatterici per le cure primarie, nel 2008, era stato indicato per cure odontoiatriche. Penicillina e metronidazolo costituivano la maggior parte degli antibiotici prescritti dai dentisti. Tuttavia, la cifra sembra un po’ alta e starebbe ad indicare un potenziale comportamento inappropriato nella prescrizione di farmaci da parte dei dentisti. La resistenza agli antibiotici è un problema di sanità pubblica e molti pazienti ogni anno muoiono a causa di infezioni da ceppi batterici che sono resistenti a uno o più antibiotici. L’uso inappropriato di antibiotici è una delle principali cause della resistenza agli antibiotici e ogni sforzo deve essere fatto per ridurre il numero di inappropriate prescrizioni di antibiotici nella pratica odontoiatrica.

Fonte: British Dental Journal Jan 2011;210(1):E21


Share

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Odontoiatria 2.0

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...