Archivi categoria: Ricerca Sanitaria

Premio Listerine 2013

E’ possibile partecipare al Bando Listerine per il premio alle due migliori tesi di laurea in Igiene Dentale riservato a tutte le Università italiane che presenteranno tesi di laurea discusse nell’anno solare 2013.

La documentazione dovrà pervenire entro e non oltre venerdì 06/12/2013 a: Casa Editrice Ariesdue srl – Via Airoldi, 11 – 22060 Carimate (CO) alla c.a. del Prof. Pier Luigi Foglio Bonda, Referente della Commissione Nazionale CLID.

Il Premio Listerine sarà consegnato in occasione di una giornata di approfondimento scientifico che si terrà sabato 22 febbraio 2014, presso l’Università degli Studi di Verona, Polo Universitario delle Professioni Sanitarie di Rovereto (TN), durante il quale le Università vincitrici saranno chiamate a presentare i loro lavori.

Questi i premi:

1 classificato: 7.000,00 euro

2 classificato: 5.000,00 euro

BandoPremioListerine – Locandina

Bando Premio Listerine – Bando e modello di domanda

Share

Lascia un commento

Archiviato in Ricerca Sanitaria

Progetti di ricerca per la tutela della salute nelle attività sportive

Il Ministero della Salute ha pubblicato un bando rivolto  alla realizzazione di progetti di ricerca e/o campagne formative ed informative sui farmaci, sulle sostanze e sulle pratiche mediche utilizzabili a fini di doping e per la tutela della salute nelle attività sportive predisposto dalla Commissione per la vigilanza ed il controllo sul doping e per la tutela della salute nelle attività sportive.

La scadenza di presentazione dei progetti è fissata al 24 luglio 2013.

Sulla pagine del Ministero è possibile recuperare il bando e il modulo di domanda:

Programma di ricerca e di formazione/informazione 2013 sui farmaci, sulle sostanze e pratiche mediche utilizzabili a fini di doping

Share

Lascia un commento

Archiviato in Ricerca Sanitaria

Un position statement per l’Open Access

Nel n. di aprile del Notiziario dell’Istituto Superiore di Sanità è stato pubblicato un interessante articolo dedicato all’Accesso Aperto alle pubblicazioni scientifiche e ai dati della ricerca. In particolare, si segnala che per favorire lo sviluppo dell’accesso aperto e di una normativa nazionale del settore è stato prodotto un position statement sull’accesso aperto ai risultati della ricerca in Italia. Il documento, prodotto all’interno del progetto MedOANet è stato firmato dal Presidente della CRUI, dai Presidenti dell’ISS, del CNR, dell’ENEA, dell’INFN e dell’INGV.

Il testo del position statement è presente all’interno dell’articolo mentre la copia on line, aggiornata con le Istituzioni Accademiche e di Ricerca aderenti è sul sito del CNR al seguente link: http://www.cnr.it/sitocnr/Iservizi/Biblioteche/PositionAccessoAperto.html

Fonte: ISS – Not Ist Super Sanità 2013;26(4):7-10

Share

Lascia un commento

Archiviato in Ricerca Sanitaria

Tesi Open Access!

Il Networked Digital Library of Theses and Dissertations (NDLTD) è un’organizzazione internazionale che promuove l’adozione, la creazione, l’utilizzo, la diffusione e la conservazione delle tesi elettroniche e delle dissertazioni. L’organizzazione incoraggia e sostiene l’impegno delle comunità accademiche per lo sviluppo dell’open access, consentendo loro di condividere in modo più efficace le conoscenze al fine ottenere benefici in tutto il mondo grazie alla libera circolazione delle idee e della ricerca. Clicca sul link indicato di seguito per accedere al catalogo di NDLTD:

Catalogo NDLTD

Altro sito interessante per le tesi Open Access è  Open Access Theses an Dissertations (OATD). Si tratta di un database dedicato alla ricerca di tesi di laurea e dissertazioni pubblicate in tutto il mondo. I metadati provengono da oltre 600 scuole, università e istituti di ricerca . OATD attualmente indicizza oltre 1,5 milioni di tesi e dissertazioni

Catalogo OATD

Infine per approfondire ulteriormente l’argomento, si rimanda alla pagina del progetto NDLTD in cui è possibile recuperare altri portali a cui accedere per recuperare tesi in versione elettronica open access :

Strumenti di ricerca per Tesi Digitali

Share

Lascia un commento

Archiviato in Odontoiatria 2.0, Ricerca Sanitaria

Fondazione Celiachia: bando per progetti di ricerca

La Fondazione Celiachia ha emanato un bando per finanziare progetti di ricerca dedicati alla celiachia e alle patologie collegate. Il finanziamento avrà la durata di 3 anni per un massimo di euro 100.000,00 ogni anno. Il bando è aperto a chiunque svolga la propria attività di ricerca in strutture no-profit in Italia (università, ospedali e simili).

Call of Proposals 2013 – Fondazione Celiachia

Lascia un commento

Archiviato in Articoli e news in ambito sanitario, Ricerca Sanitaria

FindZebra: il motore di ricerca per le malattie rare

Sulla rivista International Journal of Medical Informatics del mese di febbraio (accesso solo per utenti Sapienza) è stato pubblicato uno studio di valutazione sul motore di ricerca FindZebra dedicato alle informazioni sulle malattie rare recuperabili on line. FindZebra utilizza l’Unified Medical Language System (UMLS) per selezionare e raggruppare i concetti medici recuperati e uno speciale algoritmo rivolto espressamente al recupero dei documenti on line dedicati alle malattie rare. Il motore di ricerca è un progetto di ricerca rivolto ad una utenza specialistica (medici) quindi se ne consiglia l’utilizzo solo da parte di professionisti in ambito sanitario.

FindZebra

Lascia un commento

Archiviato in Articoli e news in ambito sanitario, Ricerca Sanitaria

La ricerca sanitaria: nascita del portale europeo

Il progetto europeo CommHERE il cui obiettivo è quello di migliorare la comunicazione sui risultati dei progetti, finanziati dall’Unione Europea, dedicati alla ricerca nell’ambito della salute, si arricchisce del portale europeo della ricerca sanitaria:

HorizonHealth

Il portale è stato presentato il 21 marzo dal prof. Anne Glover, Chief Scientific Advisor, alla Commissione Europea alla presenza dei rappresentanti degli istituti di ricerca leader in Europa. Queste le parole del prof. Glover per presentare il progetto: ”Research not communicated is research not done. The European Commission is supporting many forward-thinking and cutting-edge research projects that need to be shared with European citizens. The web portal set-up by the CommHERE project is an important milestone that should enable the dissemination of key health-related research results on a European level.” Varie ricerche hanno mostrato il grande interesse da parte dei cittadini e degli studiosi per la ricerca e gli sviluppi in ambito medico; il portale servirà proprio a collegare queste esigenze trasformandole in realtà.

Share

Lascia un commento

Archiviato in Articoli e news in ambito sanitario, Ricerca Sanitaria